Festival internazionale di musica per La Primavera di Praga

Festival internazionale di musica, La primavera di Praga, è il più grande e il più antico festival di musica classica nella Repubblica Ceca, che mette in mostra i più grandi artisti dello spettacolo, le orchestre sinfoniche e la musica da camera.

Smetanova síň di Obecní dům
Il primo festival si è tenuto nel 1946, quando l'orchesta filarmonica ceca celebrò il suo cinquantesimo anniversario. La Primavera di Praga inizia ogni anno il 12 maggio, in occasione dell'anniversario della morte di Bedřich Smetana, e termina il 2 giugno, i tanti visitatori potranno godersi svariati concerti di musica classica, di jazz e musica sperimentale di alta qualità, suonata nelle sale da concerto più importanti di Praga, come ad esempio la Sala Smetana della Casa comunale o Sala Rudolfinum Dvořák. Il festival tradizionalmente si apre con il ciclo dei sei poemi sinfonici, dal titolo Má Vlast (il mio paese) e si chiude con Ludwig van Beethoven e la sua nona Sinfonia. Il sito ufficiale del festival include tutte le informazioni riguardante questo magnifico evento e considerando i tanti cambiamenti politici e sociali del periodo, sono ancora tante le persone che accorrono e apprezzare la vera qualità artistica della musica.

Il 78° Festival Internazionale, La Primavera di Praga, il più grande e antico festival di musica classica del Repubblica Ceca, si svolgerà dal 12 maggio al 2 giugno 2023.

L'artista residente della Primavera di Praga sarà il violista Antoine Tamestit, che il pubblico ascolterà in quattro concerti.

L'Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese sarà guidata da Daniel Harding, verrà la Filarmonica di Essen
dal suo direttore principale Tomáš Netopil. Le orchestre ceche saranno dirette da John Adams, Klaus Mäkelä o Oksana Lyniv.

La musica antica sarà rappresentata da Les Talens Lyriques con il suo fondatore Christophe Rousset, il clavicembalista Jean Rondeau o controtenore Andreas Scholl.

Il festival continuerà la tradizione dei concerti di chiusura con un programma della Nona di Beethoven sotto la direzione di Christoph Eschenbach.

Biglietti, programma e maggiori informazioni sono disponibili all'indirizzo festival.cz