A causa dell'epidemia da Covid-19, luoghi d'arte e sport, ristoranti, bar e club di Praga rimarranno chiusi. Maggiori info su: koronavirus.mzcr.cz
 

Il Quartiere Ebraico di Josefov

Praga 1 – Josefov
 
The Jewish quarter (Josefov – Joseph´s city) was named after Josef II., a holy Roman emperor, whose reforms (Toleration Edict from 1871) helped to improve the living conditions of the Jewish. It is located between the Old Town Square and the Vltava river. Franz Kafka (1883 – 1924) and the mystical homunculus Golem created by Jehuda ben Bezalel, known as Rabi Löw, are often associated with the Jewish quarter.
1234

Il Quartiere Ebraico (Josefov - città di Giuseppe) prende il nome dell'imperatore romano  Giuseppe II le cui riforme (l'Editto di Tolleranza del 1871) hanno contribuito a migliorare le condizioni di vita degli ebrei. Il Quartiere si trova tra la Piazza della Città Vecchia e il fiume Moldava. Franz Kafka (1883 - 1924) e il Golem creato da Jehuda ben Bezalel, detto il rabbino Loew, sono spesso associati con il quartiere ebraico. Il quartiere era utilizzato da più di 18.000 abitanti molti dei quali morti nella seconda guerra mondiale e altri costretti successivamente dal regime comunista a lasciare la città. Oggi Praga conta una comunità ebraica di circa 5000 unità.


Il Museo Ebraico (Židovské museum), fondato nel 1906, comprende uno delle più grandi collezioni di manufatti ebraici provenienti da tutta l'Europa Centrale (libri, tessuti, argento, ecc) . Questa collezione è unica in quanto conserva e preserva l'eredità della cultura Ebraica e ricorda la storia degli Ebrei.

Il Vecchio Cimitero Ebraico (Starý židovský hřbitov), fondato all'inizio del  15esimo secolo, è il più antico cimitero ebraico in Europa. La stima delle persone sepolte è pressochè impossibile in quanto i cadaveri venivano sepolti l'uno sopra gli altri. Tuttavia ci sono 12 strati di tombe e circa 12.000 lapidi visibili. Si stima che l'ammontare totale delle sepulture può raggiungere fino a 100 000 sepolti. Alcuni personaggi di spicco sono sepolti nel Cimitero come Mordechai Maisel, David Oppenhiem, o il rabbino Loew.

Di seguito le Sinagoghe situate in Josefov:

Vecchia Nuova Sinagoga (Staronová synagoga) - Recente edificio gotico del XIII secolo

Sinagoga Pinkas (Pinkasova synagoga) - Sinagoga del XVI secolo, che ora serve come memorial di tutte le 77.297 vittime dell'Olocausto ebraico cecoslovacco. I loro nomi sono incisi sulle pareti.

Klaus Sinagoga (Klausova synagoga) - Sinagoga del XVI secolo in stile barocco, che ricorda le tradizioni ebraiche, i costumi ed espone i disegni dei bambini del campo di concentramento di Terezin.

Sinagoga Maisel (Maiselova synagoga) - Sinagoga del XVI secolo, fu distrutta da un incendio, ora adibita a museo contiene la storia degli ebrei dell'Europa centrale.

Sinagoga Alta (Vysoká synagoga) - Sinagoga del XVI secolo

Sinagoga Spagnola (Španělská synagoga) - Sinagoga del XIX secolo

         
  Museo Ebraico
U Staré školy 141/1, Praga 1 – Josefov

Orario di apertura:
primavera, estate 9.00 – 18.00, inverno, autunno 9.00 – 16.30

Ingresso: 300 CZK

TEL.: +420 221 317 191

Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Web: www.jewishmuseum.cz